Trattoria Al Ricordo
Siamo aperti per asporto dalle 12:00 alle 14:00 e dalle 19:00 alle 21:00!
Baccalà alla vicentina
Ingredienti:
  • 700g di baccalà
  • ¾ di litro di latte
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 5 acciughe
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 pizzico di cannella
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 bicchiere di olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Mettere il baccalà per tre giorni nell'acqua.

Scolarlo, togliere lische e squame e tagliarlo a pezzi. Metterlo in una terrina, insaporire con sale, pepe e cannella.

Infarinare i pezzi di baccalà e sistemarli in teglia. In un tegamino rosolare nell'olio la cipolla e l'aglio tritati, unire acciughe, prezzemolo e aggiungere il latte caldo.

Versare la salsa sul baccalà e mettere il tegame sul fuoco. Quando bolle passare in forno e far restringere il condimento.

Bigoli alla gallina imbriaga
Ingredienti per 4 persone:
  • 500g di bigoli al torchio freschi
  • 1 gallina romana (sono le migliori in quanto hanno molta carne)
  • 3 carote
  • 2 cipolle gialle
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 litro di vino rosso
  • rosmarino, chiodi di garofano, bacche di ginepro, noce moscata
  • sale
  • pepe

Tagliate a pezzi la gallina, mettetela in un recipiente con le verdure tritate grossolanamente, l'aglio, 4 chiodi di garofano, qualche bacca di ginepro, il rosmarino e una spolverata di noce moscata.

Coprite di vino e lasciate il tutto a bagno per 12 ore.

Passate le 12 ore mettete il tutto sul fuoco e fate cucinare lentamente fino a quando, toccandola, la carne si dovrebbe staccare facilmente dall'osso.

Abbiate cura di mantenere sempre il tutto bagnato con acqua per evitare che si bruci. A cottura ultimata togliete dal fuoco, lasciate raffreddare, togliete la pelle e disossate la gallina. Riducetela in tanti pezzetti con coltello, finché abbia le sembianze di un ragù bianco.

Passate al setaccio o con un colino il fondo di cottura per eliminare eventuali piccoli pezzi di ossa.

Rimettete la gallina a pezzettini ed il fondo di cottura in una pentola, aggiustate di sale e pepe (non troppo sale perché altrimenti riducendosi diventa troppo saporito) e fate ridurre finché non avrà la consistenza di una salsa leggermente liquida.

Cuocete i bigoli, mettete la salsa in un tegame, unitevi i bigoli e mescolate bene (se il tutto risultasse troppo secco, aggiungete un mestolino di acqua).

Al ricordo di Stefano Zandegiacomo Seidelucio & C. S.a.s., via S. Francesco, 175, 35121 Padova. Tel. 049-660733 Partita Iva / C.F. - 04730070283